Scrittura

Blog aziendale: perché ha senso aprirne (e curarne) uno

blog-aziendale-perché-aprirne-uno

Una delle domande più gettonate dai clienti è: “Ha senso avere un blog aziendale”? Come si può intuire dal titolo, la risposta è sì nonostante si senta spesso parlare di morte dei blog. In questo post vi diciamo perché ha senso aprire e curare un blog aziendale e quali vantaggi può trarne l’azienda.

Partiamo dalle basi: che cos’è un blog aziendale?

Il blog aziendale o corporate blog è un diario online utilizzato dalle aziende per pubblicare secondo un calendario editoriale contenuti inerenti alla propria attività e al settore di riferimento. A differenza del sito, è uno strumento più informale e strategico, dove si possono usare toni più caldi ed essere d’aiuto al cliente per creare valore e rinforzare il tuo brand. Il blog è un canale bidirezionale, dove il cliente può sentirsi più vicino all’azienda e avere con essa un rapporto più diretto. In questo aspetto il blog si avvicina molto ai social network, che andranno a completare la strategia di comunicazione aziendale.

S’intuisce subito che il blog aziendale può essere una grande risorsa di business, ma allo stesso tempo un lavoro in più da fare. Come per tutte le cose, è bene che sia gestito in maniera professionale e che risponda agli obiettivi che l’azienda si è data: non è un imperativo assoluto avere il blog, quindi se non credi di poterci dedicare le giuste risorse non ti imbarcare nella titanica impresa.
Non rinunciarci subito però, il blog porta molti vantaggi! Ecco quali.

I vantaggi del blog aziendale

1. È uno strumento completamente nelle tue mani

A differenza dei social network che da un giorno all’altro potrebbero mettere dei paletti all’entrata (come ad esempio il versamento di una quota fissa mensile… cosa non molto lontana all’attualità, dove per essere più visibile nel mare magnum del web bisogna investire un budget) o nel peggiore dei casi chiudere facendoti perdere tutto il lavoro fatto, il blog è uno strumento completamente nelle tue mani, dove hai più margine di manovra e dove decidi tu le regole.

2. Intercettare potenziali clienti

Col blog se fai un buon lavoro di content marketing e SEO sono i clienti a trovare te e non viceversa. Uno degli scopi del blog, infatti, è produrre contenuti di valore che parlino di te dicendo cose utili per il lettore, senza autoreferenzialità. Ricercando informazioni, il lettore e potenziale cliente ti troverà e comincerà a conoscerti attraverso le tue parole e il messaggio di te che hai saputo dare. Capire cosa cercano le persone e orientarle verso il tuo business è uno degli scopi del blog.

3. Porta traffico qualificato al tuo sito

Il blog è perfetto per veicolare contenuti che risolvano qualche problema a chi ti legge: una volta entrati nel tuo radar, i lettori hanno già fatto un passo verso di te per conoscerti. Se poi riesci a rispondere alle loro esigenze, hai già fatto un bel passo avanti. Questo, di conseguenza, ti porta un altro vantaggio, che vediamo al punto successivo.

4. Far conoscere il tuo marchio e i tuoi valori

Il blog è uno strumento che ti aiuta a farti conoscere per quello che sei e valorizzare i tuoi punti forti. Una volta avvicinate le persone interessate a te, è molto probabile che queste vogliano seguirti anche su altri canali e che si affezionino a te o, per dirla in termini più legati al marketing, si fidelizzino.

5. Ispirare fiducia

L’ultimo aspetto trattato si collega anche a un altro fatto: nel blog puoi mostrarti e le persone potranno dare un volto alla tua azienda. Questo aiuta le persone ad avvicinarsi perché attraverso il blog possono capire cosa c’è dietro le quinte e si fideranno di più. Pubblicare contenuti utili è il modo migliore per dare alla tua attività un valore nel tempo.

6. Essere autorevoli in materia

Un blog può trattare qualsiasi argomento purché parli a una nicchia ben precisa di utenti. Se sarai molto bravo, questa nicchia di utenti ti considererà nel tempo un vero e proprio guru in materia. Non vorrai mica perderti questa occasione, vero? Essere autorevoli significa che le persone collegano a te e alla tua azienda dei valori positivi legati a uno specifico settore.

7. Migliorare l’indicizzazione e il posizionamento nei motori di ricerca

Il blog aziendale permette al tuo sito di scalare le classifiche dei motori di ricerca perché Google premia la creazione di contenuti efficaci e ottimizzati per la SEO. Inoltre, grazie a Google Analytics puoi misurare tutte le performance del tuo blog per aiutarti a capire se stai andando nella giusta direzione.

E tu hai un blog aziendale? Stai pensando di aprirne uno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.